I detersivi bioallegri

Ricevo e volentieri pubblico questa segnalazione:
L'umanità si divide in due parti: quelli che non usano i detersivi perché non li conoscono, non li possono comprare o semplicemente non ne hanno bisogno, e quelli che ne usano anche troppi, senza curarsi del loro impatto ambientale. Questi secondi mettono in pericolo l'ecosistema globale anche per i primi, ma soprattutto per la vita futura.

Certamente l'inquinamento domestico della singola famiglia non è fra i principali responsabili degli squilibri naturali, ma lo diventa se moltiplicato per un numero esorbitante di famiglie. Di sicuro, però, è il primo fattore responsabile delle alterazioni del nostro sistema immunitario, dalle sensibilizzazioni alle allergie e intolleranze, per finire con patologie più gravi, come asma e neoplasie.

Molte persone non sanno che tanti loro disturbi sono dovuti ai detersivi che hanno in casa. Molte persone non sanno che esistono detersivi biologici. Altre lo sanno e vorrebbero usarli, ma sono spaventate dai prezzi troppo alti.
Ma è veramente privilegio di un'élite usare i detersivi biologici? Oppure si può ripensare un diverso modo di detergere, con un occhio all'economia e uno all'ambiente?

E' per ciò che abbiamo iniziato questa ricerca. Abbiamo esplorato l’universo dei detersivi chimici, abbiamo studiato i loro effetti e come sostituirli in modo efficace, economico e soprattutto rispettoso dell'ecosistema umano e globale. Abbiamo riscoperto e vagliato modi desueti o inconsueti di detergere; ne abbiamo inventato qualcuno.

Non siamo integralisti della biodetersione. Abbiamo capito che si può agire per livelli, scegliendo di volta in volta quello che si ritiene adeguato. Abbiamo capito, soprattutto, che usando la testa si può cambiare .
Il risultato della nostra ricerca è consultabile nel sito
http://biodetersivi.altervista.org/
qui si può scaricare gratuitamente il manuale completo, dove si imparano a riconoscere i componenti dei detersivi e a usarli in modo appropriato oltre a evitare alcune eco-truffe. Chi va di fretta può scaricare la scheda pratica, dove si trovano ricette facili e veloci. Ma si può anche, volendo, ripercorrere il filo dei pensieri che ci ha portato a studiare, sperimentare e infine elaborare le nostre conclusioni.
Da veri esploratori abbiamo usato passione e inventiva. Abbiamo osato e forse non abbiamo ancora finito.
Noi vi consegniamo questo lavoro: stampatelo, diffondetelo, pubblicizzate il sito internet. Ora la mano passa a voi: vi preghiamo di farlo conoscere il più possibile.
Insieme possiamo migliorare la qualità della vita di ciascuno di noi. Che è la qualità della vita di tutti.

Il gruppo Mondo Nuovo