Precisazioni cyclomethicone e cyclopentasiloxane

Intervento di Adriano dal forum di Ecobiocontrol.bio

La presenza di D4 e D5 in taluni prodotti cosmetici che vengono eliminati con acqua dopo l'applicazione comporta un rischio per l'ambiente causato dalle loro proprietà pericolose in quanto sostanza PBT e vPvB nel caso del D4 e sostanza vPvB nel caso del D5. La Commissione ritiene che tali rischi dovrebbero essere affrontatia livello di Unione. Il limite di concentrazione dello 0,1 % fissato dalla restrizione garantisce in modo efficace la cessazione di ogni uso intenzionale di D4 e D5, poiché tali sostanze, per adempiere alla loro funzione, devono essere presenti in concentrazioni molto più elevate nei prodotti cosmetici da eliminare con acqua.

Ovvero, la legge dice che cyclomethicone e cyclopentasiloxane sono permessi solo allo 0,1% nei prodotti da risciacquo, ma questo è, come vedete, equivalente a vietarne l'uso intenzionale. In pratica, ne sono ammesse solamente tracce.

Riguardo al fatto che il cyclopentasiloxane sia tossico in determinate condizioni, potete rileggere qui quanto abbiamo già pubblicato precedentemente.