Da Cosmopolitan, Ottobre 2006, n. 10

Rubrica "Eco&Bio" di Barbara Sgarzi, articolo intitolato "Lezioni di Etichetta".

[n.d.r.] La prima parte dell'articolo parla delle etichette cosmetiche, riporto l'estratto:
[...]BELLA DENTRO
Dallo scorso marzo anche sui cosmetici è presente la "data di scadenza" o PaO (dall'inglese Period of Opening), come per gli alimenti. Primo step: segna sul calendario quando inizi a usarli per non tenerli aperti troppo.

No agli inci... denti


La cosa fondamentale per "salvarsi la pelle" si chiama INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), l'elenco delle materie prime utilizzate in cosmesi.
A parte per chi ha una laurea in chimica, sembra incomprensibile. Ma puoi diventare una vera esperta consultando il Biodizionario (www.biodizionario.it), un database online con più di 5000 ingredienti curato da Fabrizio Zago, chimico industriale e consulente Ecolabel, o navigando su siti web come www.saicosatispalmi.org. Una dritta al volo?
Gli ingredienti sono indicati secondo la quantità impiegata, dalla maggiore alla minore. Per cui, se nell'etichetta di una "crema all'aloe" l'estratto della pianta non è tra le prime voci, significa che di principio attivo vegetale ce n'è davvero poco!
"Mentre approfondisci lo "studio" dell'INCI, inizia ad evitare sostanze comedogeniche (quelle che fanno venire i punti neri) come vaselina, petrolatum, paraffinum liquidum; non ci crederai, visto che li trovi in idratanti molto noti, ma derivano direttamente dal petrolio! Semaforo rosso anche per i componenti che terminano in -one, -thicone, o -siloxane: sono siliconi sintetici e non biodegradabili. E' vero, danno l'impressione di "lisciare" la pelle, ma non idratano e creano un film occlusivo che altera l'epidermide", spiega Riccarda Serri, dermatologa.

Va' sul sicuro


Ti capiamo: quando hai finito la crema non hai neanche il tempo di andare a comprarla, figuriamoci di leggere l'INCI. Allora scegli prodotti certificati Aiab (Associazione Italiana Agricoltura Biologica) e Icea (Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale): si trovano in erboristeria ma anche nella grande distribuzione. Così userai cosmetici privi di ogm e di sostanze a rischio (potenzialmente allergizzanti o nocive) non testati su animali e in confezioni riciclabili.
[...]